mercoledì 16 ottobre 2019

La “partita” Stato-mafia è una partita difficilissima. 
Che possiamo vincere o perdere.

Così l’ha rappresentata Gabriele, un bambino di 9 anni, con il suo disegno, dopo uno degli incontri tenuti con le scuole dall’Associazione Peppino Impastato e Adriana Castelli di Milano.

Scrive il risultato della partita: 13 per la mafia, 14 per i Carabinieri. 
E spiega: quel punto in più, sono io, siamo noi.

Gabriele ha capito che vincere la battaglia dipende anche da noi. 
L'originale del disegno è stato consegnato al PM Di Matteo.


1 commento: